Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Galleria fotografica - Video Video 2013
Azioni sul documento

Video 2013

ultima modifica 25/10/2012 15:11
Australia, 5 dicembre
Workshop in Unioncamere ER
Unioncamere Regionale: disoccupazione al 7.5%
testata Tgr Emilia Romagna pubblicato 8/1/2013 servizio di Luana Mazza dati Unioncamere: disoccupazione al 7.5%. Previsto un 2013 di recessione. I giovanissimi sono quelli che pagano di più la crisi. Cresce la conflittualità. Paolo Cattabiani (Legacoop) il settore delle costruzioni è quello che soffre di più. 2012.01.08
Bilancio del parternariato pubblico privato
7.3.13 Telesanterno - Servizio di Elisabetta Gori - Aumenta il numero di opere per le quali vengono indette gare d'appalto ma diminuisce invece il numero di quelle che arrivano a concretizzarsi. 230 gare indette ma solo 60 aggiudicate. Questi i dati Osservatorio sul parternariato pubblico-privato nella regione Emilia Romagna promosso da Unioncamere regionale e realizzato da Cresme Europa Servizi. Con intervista al Segretario Generale Ugo Grandi
Contibuti statali alle imprese emiliano-romagnole colpite dal sisma - Tajani a Bologna
Tgr Emilia Romagna, h. 14.00 08/02/2013
Radio Città del Capo - Ai microfoni Ugo Girardi, Segretario Generale Unioncamere ER
10.1.13 Per Unioncamere segnali di ripresa nella seconda parte del 2013 – I segnali della ripresa economica dovrebbero iniziare a vedersi a partire dalla seconda metà del 2013. Lo dicono vari indicatori internazionali. Secondo Unioncamere in regione a trainare la ripresa sarà la ricostruzione post terremoto. Lo ha spiegato ai nostri microfoni il dottor Ugo Girardi, segretario generale Unioncamere Emilia-Romagna. Se il “primo terremoto industriale” della storia italiana, quello che ha colpito ampie zone della Bassa emiliana nel maggio dello scorso anno, è stato la causa principale del pessimo risultato fatto registrare dal pil regionale nel 2012, la ricostruzione spingerà il recupero. Già per l’anno in corso Unioncamere si aspetta un pil regionale in salita rispetto al -2,6%: l’Emilia Romagna dovrebbe registrare una crescita pari a zero mentre il dato che ci si aspetta per il Paese è ancora negativo (-1,6%). Ad alimentare poi l’inversione di tendenza, sarà anche la ripresa dell’export, attesa proprio per il secondo semestre dell’anno
Unioncamere consumi e vendite in calo
testata Tgr Emilia Romagna pubblicato l'8/1/2013 servizio di Luana Mazza Dati Unioncamere: consumi e vendite in calo. Si risparmia anche sugli alimentari. Il trend negativo non accenna a dimininuire dal 2008. Il calo è del 7% 2013.01.08