Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie 2012 Obiettivo su project financing e partenariato pubblico-privato
Azioni sul documento

Obiettivo su project financing e partenariato pubblico-privato

ultima modifica 01/10/2012 09:46
— archiviato sotto:

07.09.12 Convegno a Parma il 25 settembre. Iscrizioni entro il 24 settembre

Unioncamere Emilia-Romagna e la Camera di commercio di Parma organizzano per il pomeriggio di martedì 25 settembre un convegno dal titolo “Il project financing e il partenariato pubblico-privato nella provincia di Parma”.

Le strumentazioni innovative che vedono il coinvolgimento diretto dei soggetti privati a sostegno dell’azione pubblica, e in particolare il project financing, hanno consentito in questi anni la realizzazione, anche in Emilia-Romagna, di alcune grandi opere di importanza strategica per la competitività del sistema economico. La partnership pubblico-privata è sempre più necessaria, sia per impostare con più efficienza ed efficacia gli interventi, sia per sopperire alla scarsità di risorse pubbliche per la realizzazione di opere pubbliche indispensabili per la competitività dell’economia nella nostra regione.

L’incontro intende ricostruire lo stato dell’arte delle iniziative nella provincia e analizzare le prospettive di sviluppo del project financing e del partenariato pubblico privato,anche attraverso il confronto tra le istituzioni e alcuni soggetti privati che in questi anni hanno operato nel settore.

Il programma prevede una prima fase introduttiva, a cura di Lorenzo Bellicini (Direttore CRESME), Giuliana Bo (CIPE) e Giancarlo Castellani (Assessore Ambiente, Energie alternative e società partecipate della Provincia di Parma), e a seguire una tavola rotonda, coordinata da Ugo Girardi, Segretario Generale di Unioncamere Emilia-Romagna, alla quale interverranno rappresentanti del mondo edilizio e degli enti locali.

Informazioni: Camera di commercio di Parma tel. 0521 210227.246; e-mail: promozione@pr.camcom.it. A questo indirizzo va inviata la scheda di adesione scaricabile dal programma in allegato

www.sioper.it

Allegati: brochure - comunicato stampa - Presentazione Bellicini - Presentazione G. Castellani - Presentazione Giuliana Bo