Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie 2014 Camera di commercio di Parma: conferma per Andrea Zanlari
Azioni sul documento

Camera di commercio di Parma: conferma per Andrea Zanlari

ultima modifica 24/11/2014 10:56
— archiviato sotto: , , ,

18.11.14 Rieletto al vertice dell'ente

Il  nuovo Consiglio della Camera di commercio di Parma, nella riunione di insediamento, ha confermato la fiducia al presidente uscente Andrea Zanlari che inizia così il suo quarto mandato consecutivo.

La conferma, che arriva a Zanlari dopo quindici anni alla guida dell’ente di via Verdi,  testimonia la fiducia che il mondo delle associazioni di categoria ripone in lui e come riconoscimento per gli importanti risultati ottenuti.

Laureato in giurisprudenza, consulente d’impresa, Zanlari ha ricoperto numerosi incarichi nel mondo dell’associazionismo economico parmense. Insegna Storia e Cultura dell'alimentazione alla Facoltà di Agraria dell'Università di Parma. Dal 2003 al 2013 è stato presidente di Unioncamere Emilia-Romagna. E' presidente di Indis (Istituto nazionale della distribuzione e servizi) e vicepresidente di Borsa Merci Telematica Italiana S.p.a.. E' consigliere di InfoCamere s.c.p,a., presidente di Parma alimentare S.r.l. e consigliere di Alma S.r.l . Dal 2010 guida la Stazione sperimentale per l’industria delle conserve alimentari.

Sotto la sua presidenza, la Camera di Commercio ha dato un contributo decisivo nel valorizzare il “sistema Parma” con progetti come la creazione di Alma, la Scuola internazionale di cucina Italiana, l’ammodernamento e la valorizzazione della Borsa merci. La Camera di commercio è diventata socio di riferimento della Borsa Merci Telematica Italiana, il mercato telematico italiano dei prodotti agroalimentari, ha facilitato l’accesso al credito delle piccole e medie imprese del territorio: negli ultimi 5 anni, ben 20milioni e 400 mila euro sono stati immessi direttamente nel circuito operativo dei Confidi e utilizzati per sostenere le garanzie o abbattere i tassi di interesse. E’ stato potenziato l’impiego della telematica per la gestione dei servizi amministrativi per le imprese e sul fronte dell’internazionalizzazione lo sforzo si è concentrato nell’aprire nuovi mercati alle aziende di piccole e medie dimensioni.

Nel corso del suo discorso di insediamento, Zanlari ha dichiarato “La sfida che questa nuova fase impone alla Camera di commercio, è di essere propositiva e lungimirante. Ancora una volta dobbiamo condurre e non subire il processo di rinnovamento della Pubblica Amministrazione, guidati da un chiaro obiettivo strategico: rafforzare il ruolo della Camera come presidio permanente sul territorio a sostegno delle PMI, per far tornare competitivo il Sistema Parma".

Il Consiglio  della Camera di Commercio di Parma è composto da 28 membri, di cui 5 confermati e 23 nuovi; 7 le donne e 21 gli uomini.

Composizione per settori

Agricoltura:

- Federazione Provinciale Coldiretti e Unione Provinciale degli Agricoltori: Alessandro Corsini e Andrea Rossi

Artigianato:
- APLA: Enrico Bricca e Leonardo Cassinelli
- CNA: Eleonora Bersellini e Gian Paolo Gatti

Industria:
- Unione Parmense degli Industriali: Patrizia Capitani, Giacomo Magri, Irene Rizzoli, Aldo Rodolfi e Paolo Tanara
- GIA (Gruppo delle Imprese Artigiane): Gian Paolo Lombardo

Commercio:
- ASCOM: Rosetta Barusi, Marina Lazzini, Andrea Zanlari e Marco Zilioli
- CONFESERCENTI: Francesca Chittolini

Cooperazione:
- Lega Provinciale delle Cooperative e Mutue: Loretta Losi

Turismo:
- ASCOM: Emio Incerti

Trasporti e spedizioni:
- Unione Parmense degli Industriali: Mario Adorni

Credito e Assicurazioni:

- ABI e ANIA: Enrico Verderi

Servizi alle Imprese:
- ASCOM: Andrea Bonati e Aldo Sartini
- Unione Parmense degli Industriali: Giancarlo Menta
- CNA: Gualtiero Ghirardi

Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori:

- CGIL e CISL: Federico Ghillani

Associazioni di Tutela dei Consumatori:
- Federconsumatori Parma: Fabrizio Ghidini

Liberi Professionisti:
- Consulta Provinciale delle Professioni: Angelo Anedda