Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie 2014 Registrazione EMAS per la Camera di commercio di Ravenna
Azioni sul documento

Registrazione EMAS per la Camera di commercio di Ravenna

ultima modifica 30/06/2014 16:13

26.6.14 Ė la prima Camera in Emilia-Romagna a conseguire la certificazione ambientale. La seconda in Italia

Dopo aver scelto di dotarsi, su base volontaria, di un Sistema di gestione ambientale conforme al Regolamento europeo n. 1221 del 25 novembre 2009, la Camera di commercio di Ravenna, ha ottenuto – seconda in Italia fra gli enti camerali dopo Ancona – la Registrazione EMAS.

La certificazione va nell’ottica di un migliore utilizzo delle risorse e con l’obiettivo di diminuire l’impatto ambientale delle attività svolte all’interno dell’Ente, abbracciando una filosofia di miglioramento consapevole e continuo delle proprie prestazioni e di trasparenza nei confronti dei principali interlocutori (non solo le imprese e le loro associazioni, ma anche le altre istituzioni, i consumatori, i lavoratori dipendenti, e tutti i portatori di interessi rilevanti).

Al Sistema comunitario di ecogestione e audit EMAS (Eco-management and Audit Scheme) possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni, sia pubbliche che private, aventi sede nel territorio della Comunità Europea o al di fuori di esso, che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.

Fra gli obiettivi più significativi del “Programma ambientale” della Camera di commercio: la riduzione del consumo di energia elettrica, gas metano, acqua, carta e toner (attraverso l’ìutilizzo degli strumenti di comunicazione telematici), acquisti in prodotti verdi e da fornitori verdi, utilizzo del trasporto pubblico ed aumentata sensibilità verso gli aspetti ambientali di sostenibilità.

“Notevole è la soddisfazione – ha dichiarato il presidente camerale Natalino Gigante – per tale risultato, che non solo premia i miglioramenti dell’Ente in campo ambientale, ma ci impegna a procedere con i programmi di miglioramento ambientale e il mantenimento del sistema di gestione ambientale, a verifica e controllo degli impatti ambientali significativi generati dalle attività quotidiane“. Comunicato stampa