Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie 2014 Riconoscimenti Aurea Parma e Universitas Mercatorum Parmae
Azioni sul documento

Riconoscimenti Aurea Parma e Universitas Mercatorum Parmae

ultima modifica 23/06/2014 11:33

20.6.14 La Camera di commercio di Parma ha premiato le imprese eccellenti del territorio

A Giuseppe Rodolfi il premio "Aurea Parma". Ad altri nove imprenditori i premi "Universitas Mercatorum Parmae". Le numerose domande degli studenti hanno vivacizzato l’evento, condotto da Andrea Gavazzoli e accompagnato dalle Voci Bianche della Corale Verdi. Zanlari: “Una festa delle imprese per le nuove generazioni, cercando di salvaguardare e promuovere lo spirito imprenditoriale, unico vero antidoto alla crisi”

Ha saputo creare valore aggiunto per la sua azienda, l’indotto e tutto il territorio parmense grazie a una visione imprenditoriale ampia, capace di cogliere tutte le opportunità del mercato nel rispetto dell'etica del lavoro, contribuendo alla ricchezza della provincia  e al rafforzamento dell'immagine di Parma come capitale della cultura dell'alimentazione e luogo di produzione di eccellenze agroalimentari conosciute e apprezzate in tutto il mondo. E’ con questa motivazione che oggi pomeriggio, alla Camera di Commercio, Giuseppe Rodolfi ha ricevuto il Premio "Aurea Parma", il riconoscimento che l’ente camerale riserva alle personalità che hanno dato lustro al territorio parmense nel mondo.

Da quattro generazioni nel settore del pomodoro, la famiglia Rodolfi ha risposto con coraggio e fiducia alle sfide imposte dal mercato, garantendo benessere e futuro a tanti lavoratori sia alle dipendenze che nell’indotto.

Fiore all’occhiello di questa storia di sana imprenditorialità parmense, l’acquisizione, l’anno scorso, dell'azienda alimentare Von Felten, specializzata in semilavorati di pomodoro per l'industria e in prodotti per la pasticceria.

Altre nove imprese hanno ricevuto il premio "Universitas Mercatorum Parmae", assegnato a chi "operando nel settore del commercio, industria, artigianato, agricoltura, cooperazione e servizi, abbia offerto un significativo contributo allo sviluppo e al prestigio della provincia per particolarità e originalità dell'attività svolta, per rilevanti innovazioni tecniche od organizzative, per notorietà e fama delle iniziative intraprese, per eccellenza di risultati, per bontà di servizi resi al pubblico".

Questi i premiati: Silvano Romani, titolare del Gruppo Noi di Parma, innovatore nel commercio dei prodotti agroalimentari di Parma; Cosmoproject S.R.L., 120 dipendenti a Casale di Mezzani per produrre prodotti cosmetici di altissima qualità, puntando costantemente su innovazione e ricerca; Orlandi Radiatori S.R.L., per capacità di crescita collegata a ricerca&sviluppo e alla parallela vocazione internazionale che ha portato l'azienda ad affermarsi sul mercato mondiale; Corrado Cavazzini, amministratore unico e direttore tecnico di Edil C S.r.l., per meriti industriali e sociali; Ernesto Coppini, amministratore unico di Americo Coppini & Figlio S.r.l., seconda generazione di una famiglia impegnata nel raggiungere l’eccellenza nell’olivicoltura; Cooperativa Multiservice, capace di crescere in termini di fatturato, di offerta e soprattutto nella valorizzazione delle persone; Massimiliano Carpanese, titolare di Parma Menù srl, per i suoi investimenti in qualità e formazione nel settore del commercio alimentare; Andrea Bonati, socio della Bonati Paolo e Andrea società agricola, per aver condotto la sua azienda a risultati di eccellenza nel comparto e per l’impegno istituzionale profuso nel Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano, nella Commissione della Borsa Merci e in svariati altri ruoli sia sul territorio che a livello nazionale; Cristina Bazzini, presidente del gruppo cooperativo Colser-Auroradomus, per capacità imprenditoriale in un ambito complesso come quello della cooperazione.

Valorizzare queste eccellenze dell’imprenditorialità locale e metterla in dialogo con le nuove generazioni ha l’obiettivo di salvaguardare e tramandare quella cultura d’impresa che è l’unica vera chiave per tornare a crescere e a guardare con fiducia al futuro” ha commentato Andrea Zanlari, presidente della Camera di Commercio, introducendo la cerimonia di consegna che ha visto la partecipazione e il coinvolgimenti di studenti delle scuole superiori di Parma e dell'ITS Parma (Istituto di Istruzione Tecnica Superiore per l'Agroalimentare).