Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie 2015 Le sfide dopo Expo Milano 2015
Azioni sul documento

Le sfide dopo Expo Milano 2015

ultima modifica 18/12/2015 09:05

16.12.15 Meeting al MAST di Bologna giovedì 17 dicembre

Sarà il presidente della Regione, Stefano Bonaccini a tracciare le sfide dell’Emilia Romagna del dopo Expo Milano 2015 a partire dal World Food Research Innovation Forum a Cibus il 9 e 10 maggio 2016 a Parma e dal progetto Fico a Bologna. E lo farà in occasione del meeting ‘L’Emilia-Romagna a Expo e dopo Expo’, iniziativa in cui la Regione traccerà direzione e obiettivi su azioni e su iniziative, già a partire dal prossimo anno, che saranno messe in campo per dare continuità al post Esposizione Universale di Milano.

L’appuntamento - condotto da Fabrizio Binacchi, direttore regionale RAI  - è per giovedì 17 dicembre 2015 a Bologna, dalle 16 alle 19, presso il MAST (via Speranza, 42) e si aprirà alle ore 16 con un concerto a cura di Assonanza, Associazione Scuole di Musica dell’Emilia Romagna.

La prima parte della iniziativa – a partire dalle 17 - è un incontro con i protagonisti di Expo in cui porteranno brevi contributi:  Antonio Cellie (Fiere di Parma), Duccio Campagnoli (BolognaFiere), - Gian Luca Farinelli (Cineteca di Bologna), Antonio De Rosa (Ravenna Festival), Antonio Ghini (Musei Ferrari), Nerio Alessandri (Technogym), Gianpiero Calzolari (Granarolo), - Gabriele Tubertini (Coop Italia), Chiara Nasi (CIR Food), Eros Gualandi (Cooperativa Il Raccolto) e Simonetta Pancaldi (Alga&Zyme Factory).

Delle sfide del dopo Expo ne parleranno: il vice ministro Politiche agricole, alimentari e forestali Andrea Olivero,  il segretario Generale Padiglione Italia Fabrizio Grillo, l’Ad Eataly World Bologna Tiziana Primori e il presidente Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.