Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie ed Eventi 2016 “BRIO - Brazilian Real Investment Opportunities”
Azioni sul documento

“BRIO - Brazilian Real Investment Opportunities”

ultima modifica 13/12/2016 12:27

6.12.16 A Bologna il Road show di presentazione del BBT - Brazilian Business Tour

Ha fatto tappa a Bologna, nella sede di Unioncamere Emilia-Romagna, il Road Show dedicato investimenti in Brasile.

Il business tour  ha toccato anche Torino, Milano, Padova e Roma.

L’obiettivo del BRIO - Brazilian Real Investment Opportunities - è di fornire tutte le informazioni utili per avere un panorama aggiornato sul mercato brasiliano in preparazione al BBT - Brazilian Business Tour, missione imprenditoriale Italia-Brasile con Business Round prevista nel febbraio 2017, in quindici giorni in diverse aree del Paese Sudamericano.

I lavori sono stati introdotti da Claudio Pasini, segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, che ha illustrato un dettagliato report di informazioni economiche sul Brasile, realizzato dal servizio IER, rapporto che è stato offerto alle imprese presenti.

Ruben Sacerdoti, responsabile Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione della Regione Emilia-Romagna, ha delineato le quattro assi del programma Go Global della Regione (economic intelligence per individuare il posizionamento competitivo, attività promozionali, messa a sistema di contributi a imprese, attrazione investimenti).

L’avvocato Fabio Vicenzi e il dottor Ivan Aliberti (Camera di Commercio Italo-Brasiliana di Rio de Janeiro-Delegazione Pernambuco e Paraíba) hanno illustrato le opportunità settoriali in diverse aree: Porto Alegre, Florianopolis, Curitiba; San Paolo e Belo Horizonte; Recife, Fortaleza e Rio de Janeiro.

Massimo Bucci, presidente Bucci Industries Group, ha concluso l’incontro con una testimonianza diretta dell’esperienza della sua azienda, presente in Brasile dal 2000, e sottolineato il potenziale di sviluppo del grande Paese Sudamericano.

Dopo la crisi degli ultimi due anni collegata all’impasse istituzionale, il Brasile, 200 milioni di abitanti, 26 Stati e un distretto federale, si sta rilanciando e sta aprendo nuovi scenari per gli investitori internazionali.

L’atmosfera che si respira è quella di un Brasile proiettato di nuovo verso la crescita economica, una vera opportunità da non perdere. Il nuovo Governo del presidente Michel Temer sta promuovendo una serie di incentivi, liberalizzazioni ed agevolazioni fiscali per l’ingresso delle società straniere nel mercato nazionale, si stanno presentando così importanti opportunità per le imprese italiane in diversi settori, tra i quali: Agroindustria, Energia, Cosmetico e Farmaceutico-Biomedicale, Infrastrutture, Metalmeccanico e Oil&Gas.

Galleria fotografica

Playlist Interviste

Comunicato stampa (pdf)