Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie ed Eventi 2016 Progetto TrakyakAriyer
Azioni sul documento

Progetto TrakyakAriyer

ultima modifica 05/01/2017 12:10
— archiviato sotto: , , ,

23.12.16 Delegazione dalla Turchia in Unioncamere ER

Progetto TrakyakAriyer

un momento dell'incontro con delegazione turca

Conoscere la realtà e l'economia dell'Emilia-Romagna e approfondire il tema dei servizi  all'impiego.  E' stato questo uno dei momenti della iniziativa che ha portato a Bologna nella sede di Unioncamere ER, una delegazione di Segretari Generali di Camere di commercio, Direttori di Zone industriali e Rappresentanti di Università della Tracia, regione occidentale della Turchia costituita da tre province: Edirne, Kirklareli e Tekirdag.

Nezvat Taskin (segretario generale della Camera di commercio di Edirne) ie il professor Ihsan Soysal (vicerettore dell'Università di Namik Kemal) guidavano il gruppo di lavoro che si è confrontato con il Segretario Generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Claudio Pasini.e conosciuto le principali peculiarità economiche dell'Emilia-Romagna illustrate da Matteo Beghelli dell'ufficio studi di Unioncamere ER


L'incontro si è svolto, con il supporto di IFOA, nell'ambito del progetto "TrakyaKAriyer" promosso dalla Unione Europea e dalla Turchia con l'obiettivo di integrare studenti e laureati nel mercato del lavoro e aumentare l'occupazione.

Uno dei punti principali del progetto è l'approccio regionale attraverso "l'assistenza tecnica per la fornitura di Career Services attraverso il Multi-Stakeholder Partnership" ; si punta a misurare e migliorare le capacità dei centri per la formazione e la carriera fondati a Namik Kemal, Kirklareli e Trakya Universities.


La delegazione ha incontrato anche i rappresentati dell'Università di Modena  e Reggio Emilia (Dipartimento Dismi e Ufficio Placement).

Ospitata successivamente in Camera di Commercio di Reggio Emilia, la delegazione turca ha incontrato la Camera stessa, il  Dipartimento DISMI e l’Ufficio Placement di UNIMORE.

a visita di studio si è conclusa con l' intervento di IFOA che ha illustrato, in particolare, le sue politiche a supporto dell’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.