Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie ed Eventi 2017 Artigianato, segnali di miglioramento per la produzione
Azioni sul documento

Artigianato, segnali di miglioramento per la produzione

ultima modifica 10/04/2017 14:37
— archiviato sotto: , , , ,

24.3.17 A Bologna la "Giornata regionale"

Segnali di miglioramento per la produzione delle aziende artigiane nel 2016, un comparto pronto a cogliere le sfide di industria 4.0 e la green economy. È quanto in sintesi emerso a Bologna nel corso dei lavori della “Giornata regionale dell’artigianato” promossa dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con Cna e Confartigianato e alla presenza dei presidenti Paolo Govoni (Cna) e Marco Granelli (Confartigianato), per fare il punto sullo stato di salute e sulle prospettive future del settore.

Una opportunità per riflettere sul futuro del comparto artigiano, sulle sfide di industria 4.0 e della green economy, sui driver di sviluppo da incentivare e supportare per garantire un rilancio del settore raccogliere gli stimoli per le azioni future. In breve, partendo da analisi approfondite sul comparto, un dialogo costruttivo tra le associazioni e regione sulle progettualità future che riguardano l’artigianato. La giornata ha rappresentato anche l’occasione per valorizzare la conoscenza e diffusione dei principali risultati raggiunti progetti promozionali realizzati nel corso del 2016 da Cna e Confartigianato.

Oltre alla ripresa della produzione, un dato positivo da segnalare è il ritorno di produzioni manuali che erano state localizzate altrove: secondo fonti ufficiali dal 2007 al 2012 le ri-localizzazioni in Italia hanno rappresentato il 60% di tutto il ‘re-shoring’ europeo. Il fenomeno, nella nostra regione, è legato alla possibilità di accedere a un ‘saper fare’ basato sulla storia dell’artigianato emiliano-romagnolo, unito anche alla capacità di innovazione legata alla “trasformazione verde” e alla “eticità” delle produzioni.

Programma

Presentazione (slide pdf) di Guido Caselli Unioncamere ER

Intervista Unioncamere ER a Guido Caselli

 

intervista Morena Diazzi direttore generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa Regione Emilia-Romagna

Social Media: Twitter - Facebook