Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Comunicazione Notizie Notizie ed Eventi 2019 Premio ER.Rsi Innovatori responsabili
Azioni sul documento

Premio ER.Rsi Innovatori responsabili

ultima modifica 30/10/2019 16:56

29.10.19 Evento finale il 30 ottobre a Ravenna

Mercoledì 30 ottobre alle ore 14.15 a Classis Ravenna – Museo della Città e del Territorio,  via Classense, 29 a Ravenna si svolgerà l’evento finale del Premio ER.Rsi Innovatori responsabili, concorso annuale con cui la Regione Emilia-Romagna promuove e valorizza i progetti realizzati da imprese, associazioni e istituzioni pubbliche impegnate nell’attuazione degli obiettivi di sostenibilità indicati dall’ONU con l’Agenda 2030.

L’appuntamento, nel 2019 alla 5a edizione, rappresenta un momento di condivisione delle iniziative realizzate nella nostra regione dalla comunità degli “Innovatori Responsabili” e l’occasione per instaurare un contatto diretto con imprese, professionisti, associazioni, enti locali, scuole e università impegnate sugli obiettivi di sostenibilità.

Nel corso dell’evento la Commissione regionale per la Parità e per i diritti delle persone consegnerà il premio GED – Gender Equality and Diversity, istituto dalla L.R. 6/2014. Sono 32 i progetti premiati, scelti tra 139 progetti candidati da tutta l’Emilia-Romagna.

Tra le novità di quest’anno, il coinvolgimento anche di liberi professionisti, scuole e università, attraverso l’istituzione di due nuove categorie in aggiunta a quelle già previste nelle edizioni precedenti per imprese, associazioni ed enti locali. Cresce dunque il coinvolgimento di strati sempre più ampi della società civile e si arricchisce la rete degli Innovatori Responsabili dell’Emilia-Romagna che condividono una visione dello sviluppo capace di integrare la dimensione ambientale e sociale. persone.

A seguire aperitivo a cura dei giovani studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Tonino Guerra” di Cervia.

Per ragioni organizzative è richiesta l’ iscrizione online