Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Enterprise Europe Network Simpler News Simpler News 2018 Reach e CLP: aspetti applicativi e adempimenti per le PMI
Azioni sul documento

Reach e CLP: aspetti applicativi e adempimenti per le PMI

ultima modifica 22/10/2018 15:40
— archiviato sotto: ,

16.3.18 Seminario a Cesena il 18 aprile. Rilascio crediti formativi professionali Ordine Chimici

Il 1 giugno 2007 è entrato in vigore in  Europa il Regolamento comunitario 1907/2006, relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche (REACH).

Si applica a tutte le imprese che immettono sul mercato comunitario sostanze in quanto tali o in quanto componenti di una miscela o di un articolo (fabbricanti e importatori) e a tutte le imprese che utilizzano sostanze chimiche nell’esercizio delle proprie attività industriali e professionali (utilizzatori a valle). In generale, gli utilizzatori di sostanze chimiche sono coinvolti sia in merito alla sicurezza di quanto producono che di quello che usano, ma non sempre sanno quale sia il loro ruolo per il regolamento Reach e che, quindi, rientrano nel campo di applicazione del regolamento con un livello di coinvolgimento variabile in funzione del tipo di attività svolta.

Il 31 maggio è l’ultima scadenza temporale prevista dal regolamento REACH: entro tale termine si completerà la registrazione all’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) di tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo (SEE), comprese tra 1 e 100 tonnellate l’anno.
Il regolamento 1272/2008 (CE) relativo alla classificazione, etichettatura e imballaggio (CLP), in vigore dal 2008, adegua la precedente normativa UE al GHS (Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze/miscele chimiche), un sistema delle Nazioni Unite volto a individuare le sostanze/miscele chimiche pericolose e a informare gli utenti dei relativi pericoli. I pericoli sono comunicati attraverso indicazioni e pittogrammi standard riportati sull’etichetta e nella Scheda Dati di Sicurezza (SDS).
I regolamenti interessano tutte le sostanze chimiche: da quelle impiegate nei processi industriali a quelle utilizzate nella vita quotidiana, come le vernici e i detergenti, o quelle contenute in articoli, quali gli indumenti, i mobili, gli elettrodomestici. Il REACH e il CLP pertanto coinvolgono gran parte delle aziende che devono adeguarsi ai relativi adempimenti e scadenze.

Il seminario, che si terrà all'Aula Magna Biblioteca Malatestiana - piazza Bufalini 1 - Cesena (FC), è organizzato dalla Camera di commercio della Romagna e Unioncamere Emilia-Romagna, partner di Enterprise Europe Network, insieme all’AUSL della Romagna, in collaborazione con Kemà Italia S.r.l., e ha lo scopo di fornire un aggiornamento e approfondimento sui due regolamenti europei.

In particolare sarà dedicata attenzione agli obblighi per le imprese in vista dell’ultima fase della Registrazione delle sostanze, la procedura per l’Autorizzazione, la Restrizione e il controllo sulla possibile presenza di sostanze “altamente preoccupanti” (Substances of Very High Concern – SVHC), nonché la notifica delle sostanze SVHC contenute in articoli.

Si prevede il rilascio di n. 3 crediti formativi professionali (CFP) per gli iscritti all’Ordine dei Chimici. Per il riconoscimento dei crediti formativi professionali (CFP) è necessario iscriversi anche nel Portale Formazione Chimici del Consiglio Nazionale dei Chimici all'indirizzo http://formazione.chimici.it/Chimici/listEvento.public

Informazioni:

CCIAA Romagna -Ufficio Promozione
E-Mail: promozione@romagna.camcom.it
Tel: 0541 363749 -0543 713491

Unioncamere Emilia-Romagna - EEN

E-Mail: simpler@rer.camcom.it
Tel.: 0516377034

Compila on line il form di adesione Forlì

Compila on line il form di adesione Cesena

Download

logo-een logo-simpler Nuovo logo CE