Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Azioni sul documento

Presupposti per la trasmissione

ultima modifica 06/10/2015 08:55

Per potere spedire una pratica di comunicazione unica occorre:

1)      aderire al servizio “Telemaco” per l’accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche messo a disposizione da InfoCamere;

2)      essere in possesso di un dispositivo di firma digitale e di un certificato di firma in corso di validità,( per maggiori informazioni consultare il sito www.digitpa.gov.it) ;

3) disporre di una casella di posta elettronica certificata (PEC) valida ed attiva.

1.Contratto Telemaco

Per ottenerlo si può fare richiesta:

  • tramite registrazione sul sito www.registroimprese.it e costituzione on-line di un fondo da alimentare con carta di credito o altri sistemi bancari, da utilizzare per il versamento di diritti e imposte.

2. Dispositivo di firma digitale

Il dispositivo di firma digitale può essere reperito presso un qualsiasi soggetto certificatore accreditato presso l'Agenzia per l'Italia Digitale.

Le Camere di Commercio rilasciano ad ogni legale rappresentante di impresa, in occasione della prima domanda di iscrizione o di modifica o di deposito atti, una CNS gratuita contenente il certificato di autenticazione CNS (Carta Nazionale dei Servizi) ed anche il certificato di firma digitale.

3. Una casella di posta elettronica certificata (PEC).

L’indirizzo PEC è necessario per tutte le comunicazioni del registro delle imprese e degli altri enti pubblici coinvolti relative al procedimento instaurato con la presentazione della comunicazione unica.

Tale indirizzo va dichiarato nel “modello di comunicazione Unica” e può coincidere anche con l’indirizzo PEC che l’impresa ha iscritto nel registro delle imprese; in alternativa può essere indicato l’indirizzo Pec del soggetto che funge da intermediario per la presentazione della pratica.