Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Azioni sul documento

Trasferimento sede in altro comune della stessa provincia

ultima modifica 19/02/2016 13:35

Norme di riferimento : (artt. 2436, 2480 c.c.)

Termine: 30 giorni dalla data dell'atto

Obbligato: notaio

IMPORTI

Diritti di segreteria:
con modalità telematica € 90,00
Sono esenti le start up e per i primi cinque anni gli incubatori certificati
Imposta di bollo: € 65,00  (il notaio assolve tramite MUI - Modello Unico Informatico)
Sono esenti le start up e per i primi cinque anni gli incubatori certificati e le pmi innovative

COMPOSIZIONE DELLA PRATICA E FIRME DIGITALI

MODULISTICA REGISTRO IMPRESE: S2

CODICE ATTO : A05

ALLEGATI :

  • verbale di assemblea
  • eventuale statuto aggiornato

FORMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI:

L'atto notarile nella forma di atto pubblico, va prodotto in copia  “informatica” o copia “scansionata” di documento in origine cartaceo, in .pdf/A (ISO 19005), firmata digitalmente dal notaio dopo aver apposto con forma libera la dichiarazione di conformità (artt. 1, 68 ter e 73 della l. 89/1913 e 1 del r.d.l. 1666/1937).(1)

DISTINTA: va sottoscritta dal notaio

NOTE:

Se al precedente indirizzo della sede legale continua ad essere esercitata l'attività, occorre allegare al modulo S2 anche i moduli UL ed S5.
Nel caso di denuncia non contestuale, l'amministratore dovrà effettuare l'adempimento entro il termine di 30 giorni dalla data di trasferimento della sede legale.

ATTIVITA' SOGGETTE AD AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA O A PRESENTAZIONE DI SCIA
Nel caso la società eserciti un'attività soggetta ad autorizzazione amministrativa (comune, questura) o a presentazione di SCIA è necessario allegare la prova di avvenuta presentazione della domanda di trasferimento alla competente amministrazione (o indicarne gli estremi).

1) Gli atti, in formato .pdf/A (ISO 19005), vengono iscritti anche se prodotti nelle seguenti forme:

- Copia “informatica” di documento in origine informatico, in .pdf/A (ISO 19005), firmata digitalmente dal notaio dopo aver apposto con forma libera la dichiarazione di conformità (artt. 1, 68 ter e 73 della l. 89/1913 e 1 del r.d.l. 1666/1937). Se al documento in origine informatico vengono allegati documenti in origine cartacei, questi ultimi vanno prodotti in copia “informatica” o copia “scansionata” di documento in origine cartaceo, in .pdf/A (ISO 19005), firmata digitalmente dal notaio dopo aver apposto con forma libera la dichiarazione di conformità (art. 57-bis della l. 89/1913)