Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Siti tematici Registro Imprese Manuali Manuale Nazionale Adempimenti del Registro delle Imprese con integrazioni Emilia-Romagna SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA E CONSORTILI A R.L. OPERAZIONI SU QUOTE Iscrizione/Modifica atto di costituzione di pegno o usufrutto su partecipazioni (dottore commercialista)
 
Azioni sul documento

Iscrizione/Modifica atto di costituzione di pegno o usufrutto su partecipazioni (dottore commercialista)

ultima modifica 17/02/2016 12:56

Norme di riferimento: (artt. 2470, 2471, 2471 bis c.c., art. 36 L. 133/2008)

Termine: 30 giorni dalla data della marcatura temporale

Obbligato: professionista iscritto nella sezione "A" dell'Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili

IMPORTI

Diritti di segreteria:
con modalità telematica € 90,00
Imposta di bollo: € 65,00

COMPOSIZIONE DELLA PRATICA E FIRME DIGITALI

MODULISTICA REGISTRO IMPRESE: Modulo S

CODICE ATTO: A18

ALLEGATI : atto di costituzione/modifica di pegno o usufrutto

FORMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI:

Originale informatico (art. 21, comma 1, del d.lgs 82/2005) firmato digitalmente dalle parti contraenti e dal professionista incaricato, convertito in file con estensione .pdf/A (ISO 19005) e marcato temporalmente dopo l’apposizione della firma digitale da parte dell’ultimo contraente. Questo file deve essere allegato con estensione ".rel.p7m" e viene ottenuto dall’Agenzia delle Entrate come ricevuta dell’avvenuta registrazione dell’atto. Esso contiene l’atto di cessione quote e la ricevuta di avvenuta registrazione

DISTINTA: va sottoscritta da un professionista iscritto nella sezione "A" dell'Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili

NOTE

Per quanto attiene all'applicazione dell'imposta di bollo si rinvia alla risoluzione dell'Agenzia delle Entrate di Roma, Direzione Centrale Normativa e Contenzioso n. 197/E del 20 ottobre 2003.

Non è prevista l'esenzione da diritti di segreteria ed imposta di bollo per start up innovative e per i primi cinque anni per gli incubatori certificati (Parere dell'Agenzia delle Entrate, Direzione Provinciale di Pesaro-Urbino n. 20141119 del 17/11/2014).
Non è analogamente prevista l'esenzione da imposta di bollo per i primi cinque anni per le pmi.