Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Azioni sul documento

pdf

ultima modifica 19/03/2010 15:35
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Seconda edizione 2010
Osservatorio regionale sul credito in Emilia-Romagna. Il rapporto tra imprese e credito dal punto di vista delle imprese. Seconda edizione 2010. Indice. Introduzione di Andrea Zanlari. Capitolo 1 – La situazione economica e finanziaria delle imprese dell’Emilia-Romagna. Capitolo 2 – L’accesso al credito per le imprese dell’Emilia-Romagna. schede provinciali. Scheda 1 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Bologna. Scheda 2 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ferrara. Scheda 3 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Forlì-Cesena. Scheda 4 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Modena. Scheda 5 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Parma. Scheda 6 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Piacenza. Scheda 7 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ravenna. Scheda 8 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Reggio Emilia. Scheda 9 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Rimini.
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna - Prima edizione 2010
Il Sistema camerale emiliano-romagnolo ha esteso al 2010 l’attività dell’Osservatorio regionale sul rapporto tra imprese e credito. Quest’anno l’osservatorio prevede due momenti di rilevazione campionaria, uno in primavera – appena concluso - ed uno in autunno. I comparti oggetto della rilevazione sono stati quelli che caratterizzano maggiormente l’economia delle province della regione: comparto manifatturiero (articolato in meccanica, sistema moda, industria alimentare, altre industrie), costruzioni, commercio ed, in ultimo ma non da ultimo, servizi alle imprese. Indice: le imprese e la crisi; il rapporto tra imprese e credito; le imprese, il credito e i confidi; I settori produttivi e il credito; imprese artigiane e credito; la forma giuridica d’impresa ed il credito; la dimensione d’impresa e il credito; gli esportatori abituali e il credito; le specifiche tecniche dell’indagine.
Rapporto 2009 Osservatorio credito in E.R.
Osservatorio del Credito, Il credito alle imprese in Emilia-Romagna, Primo Rapporto 2008, Unioncamere Emilia-Romagna Istituto G. Tagliacarne. Indice: Premessa, Andrea Zanlari, Presidente Unioncamere Emilia-Romagna. Intervento introduttivo, Anna Maria Artoni, Presidente Confindustria Emilia-Romagna. Presentazione del rapporto. Parte I. Il credito alle imprese in Emilia-Romagna. 1. Effetti della crisi mondiale, congiuntura del credito e struttura del settore. 2. Il rapporto banca-impresa attraverso i dati di bilancio delle società di capitale. 3. Valutazioni delle imprese sulla situazione finanziaria. 4. I giudizi delle imprese sui rapporti con le banche. 5. Il ricorso agli investitori specializzati nel capitale di rischio da parte delle imprese. Parte II. Il credito alle imprese nelle province dell’Emilia-Romagna. 1. Bologna. 2. Ferrara. 3. Forlì-Cesena. 4. Modena. 5. Parma. 6. Piacenza. 7. Ravenna. 8. Reggio Emilia. 9. Rimini.
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Anno 2011
Unioncamere Emilia-Romagna e Istituto Guglielmo Tagliacarne, Osservatorio regionale sul credito in Emilia-Romagna. Il rapporto tra imprese e credito dal punto di vista delle imprese. Anno 2011. Indice. Capitolo 1. La situazione economica e finanziaria delle imprese dell’Emilia-Romagna. 1.1. Le imprese dell’Emilia-Romagna e la crisi. 1.2. L’assetto finanziario delle imprese. Capitolo 2. L’accesso al credito per le imprese dell’Emilia-Romagna. 2.1. Il clima dei rapporti con il sistema bancario. 2.2. La disponibilità di credito in Emilia-Romagna. 2.3. Il quadro evolutivo delle condizioni applicate ai fidi. Capitolo 3.Il ruolo dei Confidi in Emilia-Romagna. 3.1. Le imprese dell’Emilia-Romagna e i Confidi. Scheda 1 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Bologna. Scheda 2 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ferrara. Scheda 3 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Forlì-Cesena. Scheda 4 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Modena. Scheda 5 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Parma. Scheda 6 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Piacenza. Scheda 7 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ravenna. Scheda 8 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Reggio Emilia. Scheda 9 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Rimini.
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Anno 2012
Unioncamere Emilia-Romagna e Istituto Guglielmo Tagliacarne, Osservatorio regionale sul credito in Emilia-Romagna. Il rapporto tra imprese e credito dal punto di vista delle imprese. Anno 2012. Indice. Capitolo 1. La situazione economica e finanziaria delle imprese dell’Emilia-Romagna. 1.1. Il quadro di riferimento congiunturale. 1.2. L’assetto finanziario delle imprese. Capitolo 2. L’accesso al credito per le imprese dell’Emilia-Romagna. 2.1. Il clima dei rapporti con il sistema bancario. 2.2. L’evoluzione delle posizioni debitorie delle imprese emiliano-romagnole. Capitolo 3. Il ruolo dei Confidi in Emilia-Romagna. Scheda 1 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Bologna. Scheda 2 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ferrara. Scheda 3 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Forlì-Cesena. Scheda 4 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Modena. Scheda 5 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Parma. Scheda 6 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Piacenza. Scheda 7 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Ravenna. Scheda 8 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Reggio Emilia. Scheda 9 - Domanda ed offerta di credito in provincia di Rimini.
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Analisi strutturale. Anno 2013
 
Slide credito
 
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Analisi congiunturale. Anno 2013
 
Osservatorio credito Tavola rotonda
 
Osservatorio credito Sintesi
 
Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna. Anno 2014
 
2018-10-oss-credito-er.pdf