Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Studi e statistica Studi e statistica news Studi e ricerche news 2012 Economia in recessione. A metà 2013 inversione di tendenza
Azioni sul documento

Economia in recessione. A metà 2013 inversione di tendenza

ultima modifica 30/01/2013 12:03

Presentato il Rapporto sull’economia regionale 2012 - Video

In regione il 2012 si chiude all’insegna della recessione, anche se con diversa intensità nei settori di attività. La discesa è più rapida di quanto previsto per l’ltalia.

E’ quanto emerso dalla presentazione dei dati del Rapporto sull’economia regionale 2012 realizzato da Unioncamere e Regione Emilia-Romagna. In un contesto nazionale di lenta crescita, secondo le stime redatte nello scorso novembre da Unioncamere regionale e Prometeia, l’Emilia-Romagna dovrebbe chiudere il 2012 con una diminuzione reale del Pil del 2,6 per cento (-2,4 per cento in Italia). Nei primi nove mesi dell'anno la produzione dell’industria manifatturiera è scesa del 4,0 per cento, il volume d'affari dell’edilizia si è ridotto nuovamente, ma solo del 2,2 per cento. Nell’ambito dei servizi, le attività commerciali hanno subito una caduta delle vendite del 5,2 per cento. Solo i mercati esteri sostengono l'attività. Le esportazioni sono aumentate nei primi nove mesi, ma solo del 3,5 per cento.
| Comunicato stampa | Rapporto sull'economia regionale | Rapporto 2012 (.pdf 2.4mb) | Presentazioni convegno 2012 (0.8mb) | Presentazione Ugo Girardi Ι Programma convegno 2012 | Galleria fotografica | Video: Telesanterno - Tgr - DI.TV.| Rassegna stampa On Web - Rassegna stampa quotidiani - Intervista Ugo Girardi Radio Città del Capo