Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Studi e statistica Studi e statistica news Studi e ricerche news 2015 Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna
Azioni sul documento

Osservatorio regionale sul credito dell'Emilia-Romagna

ultima modifica 03/08/2015 13:28

22.7.15 Il rapporto fra imprese e credito dal punto di vista delle imprese.

Il rapporto tra credito e imprese in Emilia-Romagna dà segni di miglioramento. Dopo aver raggiunto il punto di maggior criticità a metà del 2013 la situazione è andata progressivamente migliorando con una tendenza positiva che ha visto un’accelerazione nel corso del 2014.

Questa la tendenza di fondo che emerge dall’ultima edizione dell’Osservatorio regionale sul credito in Emilia-Romagna realizzato da Unioncamere Emilia-Romagna in collaborazione con l’Istituto Guglielmo Tagliacarne. Il miglioramento, tuttavia, non tocca uniformemente tutte le tipologie di imprese del territorio. Quelle che riportano una situazione migliore sono le imprese esportatrici e quelle della meccanica; quelle che paiono avere le maggiori criticità sono le imprese artigiane e quelle attive nelle costruzioni.

Queste tendenza al miglioramento è, con ogni probabilità, destinata a perdurare nei mesi a venire, anche grazie agli effetti indiretti delle operazioni di Quantitative Easing lanciate dalla Banca Centrale Europea, sempre che non intervengano shock esterni a limitare domanda ed offerta di credito.

Osservatorio regionale sul creditoOsservatorio regionale sul credito. Anno 2014 (pdf) - | Comunicato stampa |

Responsabili in Unioncamere ER dell'Osservatorio regionale sul credito:

Guido Caselli, Dirigente Ufficio Studi Unioncamere ER

Matteo Beghelli, Ufficio Studi Unioncamere ER