Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Studi e statistica Studi e statistica news Studi e ricerche news 2009 Unioncamere Emilia-Romagna fa il punto sul credito in regione
Azioni sul documento

Unioncamere Emilia-Romagna fa il punto sul credito in regione

ultima modifica 17/03/2010 17:28

06.11.09 Dalla collaborazione tra Unioncamere regionale e l’Istituto “Guglielmo Tagliacarne” di Roma è stato pubblicato il primo Rapporto “Il Credito alle imprese in Emilia-Romagna”

Primo rapporto di un Osservatorio sul credito che analizza la relazione tra banche e imprese, anche attraverso i giudizi forniti dagli imprenditori e l’analisi dei bilanci delle società.
Il Rapporto “Il credito in Emilia-Romagna” intende essere un contributo alla conoscenza del settore e uno strumento per gli operatori e per le politiche degli enti locali. Il sistema economico nazionale e locale sono strettamente dipendenti dalla struttura e dall’efficienza del sistema creditizio bancario. L’osservazione della situazione creditizia che caratterizza l’Emilia-Romagna e le sue province risulta, dunque, un mezzo strategico per la comprensione del sistema economico locale.
La prima parte del rapporto svolge un’analisi a livello regionale e si apre con una valutazione degli effetti della crisi mondiale sull’evoluzione della congiuntura del credito al termine del 2008 e un’analisi delle caratteristiche e dei mutamenti in corso nella struttura del settore del credito.
Grazie ai dati dei bilanci delle società di capitale si passa all’identificazione di utili indicatori del contesto del rapporto tra le imprese e le banche, dal quadro patrimoniale e finanziario delle società, all’intensità del ricorso al finanziamento bancario. Vengono quindi forniti alcuni strumenti per una corretta e oggettiva valutazione della rischiosità finanziaria delle società.
Viene quindi presa in esame la situazione finanziaria delle aziende dell’Emilia-Romagna, le esigenze da queste espresse e la loro capacità di far fronte al fabbisogno finanziario, individuando le cause delle eventuali difficoltà incontrate. Data la centralità del sistema bancario nel finanziamento delle imprese, si passa poi ad esaminare nel dettaglio le caratteristiche e la qualità del rapporto banche-imprese nel territorio regionale. In particolare vengono analizzati i tipi di servizi e prodotti richiesti dalle imprese ed il giudizio da queste espresso circa l’adeguatezza e la rispondenza dell’offerta bancaria alle proprie esigenze per migliorare il sostegno offerto allo sviluppo dell’economia locale. Infine viene approfondito il tema dell’apertura del capitale sociale a soggetti esterni apportatori di capitale di rischio, in particolare attraverso il ricorso ad investitori istituzionali specializzati in tale tipo di investimenti.
La seconda parte del rapporto si compone di schede provinciali che riferiscono a ciascuna delle province dell’Emilia-Romagna l’analisi delle tematiche sopra evidenziate.
| Altri studi e interventi | Rapporto 2009 Osservatorio del credito (.pdf 1.9mb) | Appunto Rapporto sul credito |