Salta al contenuto

Verso la prima Convention delle Unioncamere regionali

03.09.10 Terzo incontro tematico a Matera

Data:

03-09-2010

 Verso la prima Convention delle Unioncamere regionali

Si svolgerà giovedì 16 settembre a Matera nella sede di Palazzo Lanfranchi (Piazzetta Pascoli, ore 10), il terzo incontro tematico in preparazione della prima Convention nazionale delle Unioncamere regionali, che si svolgerà nell’autunno 2010.

L’incontro di Matera dal titolo “Le prospettive di utilizzo delle risorse comunitarie. I progetti di rete del sistema camerale e la gestione associata delle competenze camerali”, è organizzato in collaborazione con Unioncamere Basilicata e pone al centro dell’attenzione due tematiche strettamente intrecciate: lo stato dell’arte e le prospettive di utilizzo delle risorse comunitarie, con riferimento allo specifico apporto progettuale del sistema camerale; i progetti di rete e le esperienze di gestione associata di servizi e competenze camerali, alla luce delle indicazioni del decreto legislativo di riforma della normativa sulle Camere di commercio.

Il ruolo della politica di coesione resta fondamentale per la creazione di un contesto più attraente per le imprese, per la promozione della conoscenza e dell’innovazione, per realizzare un sistema integrato di formazione e lavoro qualitativamente adeguato a sostenere gli obiettivi di competitività dell’economia italiana. Il sistema camerale, presente attivamente nel partenariato istituzionale, intende potenziare il proprio apporto, in termini di progettualità, per contribuire a raggiungere e le priorità gli obiettivi strategici fissati all’avvio della programmazione 2007-2013.

La prima sessione dell’incontro di Matera è appunto finalizzata a verificare le prospettive di utilizzo, da parte del sistema camerale, soprattutto nel Sud, delle risorse comunitarie, anche con riferimento al finanziamento di progetti interregionali (ad esempio, i PON per l’energia, per il turismo, per la ricerca oppure i progetti sul Mediterraneo nell’ambito della cooperazione territoriale) o di progetti trasnazionali (spaziando dall’attività della rete comunitaria EEN a progetti impostati con il coinvolgimento di Eurochambres).

La seconda sessione consente di approfondire le problematiche della gestione in forma associata di competenze e servizi camerali, con interventi programmati relativi ad esperienze realizzate o in gestazione nei diversi contesti territoriali, anche per ricavarne elementi utili al fine di avanzare proposte sull’utilizzo del fondo perequativo riservato alle Unioni regionali “per specifiche finalità”, come previsto dal decreto legislativo di riforma.

Unioncamere italiana, con l’evento di Matera conclude un ciclo iniziato il 6 maggio a Milano con una approfondimento sul tema  degli accordi di collaborazione ad ampio spettro recentemente impostati tra le Regioni ed il sistema camerale e proseguito il 16 giugno a Firenze sulla rete degli osservatori per il monitoraggio delle economie locali.
Si prega di inviare l’adesione alla segreteria organizzativa:
Marzia Cardinali - Unioncamere - tel. 06/4704245 - fax 06/4704368 - marzia.cardinali@unioncamere.it
Invito

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 16:08