Salta al contenuto

Tavola rotonda America Latina. Focus Argentina

31.8.16 Oggi 12 settembre in sede Unioncamere ER Bologna

Tavola rotonda America Latina. Focus Argentina

Lunedì 12 settembre, in sede Unioncamere Emilia-Romagna, Viale Aldo Moro, 62 – Bologna, dalle ore 16.00, si terrà una tavola rotonda dal titolo “Strumenti per le imprese per sviluppare business in America Latina - focus Argentina”.

L’incontro, organizzato dalla Camera di Commercio Italo Argentina in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna ha l’obiettivo di informare sugli strumenti a disposizione per entrare nei mercati dei paesi latinoamericani ed in particolare in Argentina, come ad esempio i contributi ad hoc per i contratti rete del settore agroalimentare e credito di imposta per il comparto turismo.

In particolare, il target dell’evento è rivolto alle imprese emiliano-romagnole con fatturato superiore a 700.000 Euro, costituite da più di due anni che esportino per valori inferiori al 10% del totale prodotto. Una opportunità da considerare anche sulla base dei dati dell’interscambio commerciale tra l’Emilia-Romagna e l’Argentina che nel primo trimestre del 2016 registrano un aumento superiore al 2%.

Tra gli interventi: Pietro Baccarini - Presidente Camera di Commercio Italo Argentina, “Il Ruolo delle Camere Miste” e Guido Caselli – Unioncamere Emilia Romagna, "I dati dell’interscambio con la Regione, i settori più promettenti, gli strumenti e le banche dati disponibili”.

Una linea precisa definisce le “due Americhe”, separando gli Stati Uniti e il Canada dal resto del continente, l’America Latina. Dal Messico fino ad arrivare alla Terra del Fuoco, 22 Paesi accomunati dallo stesso idioma, presentano tratti inconfondibili assieme a disuguaglianze insanabili. In questo contesto, a economie consolidate e regolari, si alternano comete dalle vicendevoli fortune o stati di perenne difficoltà, ma grandi potenzialità. In un mercato globale dove è sempre più difficile affermarsi, l’America Latina può così rappresentare un serbatoio di opportunità non ancora espresse appieno. In particolare, i rapporti dell’Italia con l’Argentina sono tradizionalmente eccellenti, in virtù degli storici legami culturali che legano i due Paesi. Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi è stato fra i primi leader europei a visitare l’Argentina dall’avvio dell’esperienza di governo di Mauricio Macri (15-16 febbraio). L’ottimo stato delle relazioni bilaterali è stato confermato dalla visita del Ministro della Cultura Dario Franceschini (4 marzo) e dalla “missione di sistema” guidata dal Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto (17-19 maggio) che ha registrato la presenza di un altissimo numero di imprese, banche, istituti finanziari - SACE, SIMEST – e Università, a conferma di un grande interesse del mondo produttivo italiano per l’Argentina. Durante la missione sono stati firmati quattro accordi.

Partecipazione:

Si prega di confermare la partecipazione a: mary.gentili@rer.camcom.it

Evento Facebook

Allegato:
Programma
Comunicato stampa 1
Comunicato stampa 2
Slide Guido Caselli IER

Date e orari

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-05-2022 16:05