Salta al contenuto

Consultazione europea sulla situazione creditizia delle PMI

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica per raccogliere informazioni utili alla formulazione delle politiche future in tema di accesso delle PMI ai finanziamenti . Scadenza per inviare un contributo 24 luglio.

Data:

17-06-2015

Consultazione europea sulla situazione creditizia delle PMI

Unioncamere Emilia-Romagna, nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network, promuove la presente consultazione nell’intento di consentire alle imprese di comunicare alla Commissione le proprie esperienze e i propri punti di vista, contribuendo così in maniera attiva alla formulazione delle politiche europee di loro interesse.

La Commissione europea si sta adoperando per agevolare l’accesso ai finanziamenti da parte delle piccole e medie imprese (PMI). Un ostacolo è costituito dalla mancanza di informazioni, in particolare sulla situazione creditizia, necessarie per valutare la loro affidabilità. Ha già consultato diverse parti interessate (associazioni delle imprese e degli investitori, aziende che forniscono informazioni commerciali sulle imprese, agenzie di valutazione del merito creditizio).

Ora viene richiesto anche il contributo delle PMI. La consultazione è finalizzata  a sapere se e in che modo le PMI sono finanziate da fonti diverse dalle banche, e il ruolo svolto a tale riguardo dalle informazioni sulla situazione creditizia.

Le risposte saranno utilizzate per agevolare l’accesso ai finanziamenti da parte delle PMI

La consultazione è basata su un breve QUESTIONARIO

da restituire  entro 24 luglio  2015 via e-mail (simpler@rer.camcom.it)

Informazioni e invio questionari:

Valentina Patano, Unioncamere ER (tel. 051-6377034; e-mail: simpler@rer.camcom.it

Scarica il questionario

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09-05-2022 15:05