Salta al contenuto

Movimprese 2° trimestre 2021

30.07.2021 Un rimbalzo, le misure di sostegno, la voglia di ripartenza, nonostante la pandemia le imprese replicano la crescita tendenziale del primo trimestre e accelerano (+0,4 per cento) dopo nove anni di riduzione ininterrotta.

Data:

30-07-2021

Movimprese 2° trimestre 2021

Grazie alla volontà di ripartire e alle misure di sostegno introdotte, dopo più di nove anni di riduzione continua, la base imprenditoriale regionale riprende a crescere in termini tendenziali, nonostante gli effetti della pandemia. Si tratta di un “rimbalzo”, ma che riporta la base imprenditoriale in prossimità della dimensione dello stesso trimestre del 2019.
Le imprese attive, l’effettiva base imprenditoriale regionale, hanno fatto registrare un aumento di 1.714 unità, +0,4 per cento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Questo incremento conferma che gli effetti della pandemia non emergono dalla sola analisi della variazione dello stock delle imprese e testimonia dell’efficacia delle misure introdotte a sostegno delle imprese, che hanno decisamente invertito la tendenza alla riduzione delle attive che proseguiva ininterrotta da nove anni.
L’andamento delle imprese registrate è stato dato dall’aumento delle iscrizioni, riportatesi ai livelli del 2017-2019, che è stato decisamente superiore a quello delle cessazioni, che hanno oltrepassato il minimo assoluto dello stesso trimestre dello scorso anno, ma sono al livello minimo dei precedenti dieci anni.

E' il quadro che emerge da una elaborazione di Unioncamere Emilia-Romagna sulla base dei dati Movimprese delle Camere di commercio.

| Demografia delle imprese - Movimprese | Giugno 2021 (.pdf) | Banca dati | Comunicato stampa |

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-05-2022 16:05