Salta al contenuto

Congiuntura Industriale 3° trimestre 2021

11.02.2022 Il volume della produzione sale del 10,7 per cento e supera del 3,3 per cento il livello del 2019. Non si è avuta una pandemia delle imprese industriali (-0,5 per cento)

Data:

11-02-2022

Congiuntura Industriale 3° trimestre 2021

I risultati dell’indagine congiunturale sull’industria realizzata in collaborazione con Confindustria Emilia-Romagna e Intesa Sanpaolo.

Nel terzo trimestre 2021 la fase di recupero avviata nel primo trimestre dell’anno si è consolidata e è divenuta una fase di crescita effettiva. La ripresa dell’attività a livello mondiale ha permesso non solo di realizzare un completo recupero, ma anche di sopravanzare già ora i livelli di attività antecedenti la pandemia. Il volume della produzione è aumentato del 10,7 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2020 e è risultato superiore del 3,3 per cento rispetto a due anni prima. Il fatturato ha mostrato una dinamica leggermente superiore, come ci si poteva attendere sotto la pressione dell’aumento dei prezzi industriali sostenuti dalle quotazioni delle materie prime, ma la crescita degli ordini è stata decisamente superiore fatto che alimenta speranze circa l’intensità futura della crescita, a meno di nuovi blocchi imposti dalla pandemia. I mercati esteri hanno avuto un recupero più ampio. Sia la recessione passata, che l’attuale fase di ripresa hanno mostrato una decisa correlazione positiva dell’andamento congiunturale con la dimensione delle imprese. Il pieno recupero dei livelli di attività del 2019 da parte delle imprese maggiori era avvenuto già lo scorso trimestre e per queste l’attuale lo supera del 6,2 per cento, mentre l’attività nelle imprese minori ne è ben lontana (-4,9 per cento).

Documenti: | Osservatorio Congiuntura industriale |

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-05-2022 16:05