Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sections
Tu sei qui: Portale Studi e statistica Studi e statistica news Studi e ricerche news 2021 Imprese femminili 2° trimestre 2021
Azioni sul documento

Imprese femminili 2° trimestre 2021

ultima modifica 01/10/2021 14:03

01.10.2021 Si rafforza la ripresa delle imprese femminili (+0,9 per cento, +768 unità), determinata dall'accelerazione delle straniere (+4,9 per cento)

I dati del Registro imprese delle Camere di commercio.

Al 30 giugno 2021 le imprese femminili attive sono risalite a quota 85.104, pari al 21,3 per cento del totale delle imprese regionali. Dopo avere invertito la prece-dente tendenza negativa nel primo trimestre di quest’anno, la consistenza delle imprese in rosa è cresciuta più rapidamente nel secondo trimestre (+768 unità, pari a un +0,9 per cento) rispetto alla stessa data del 2020. La tendenza positiva è leggermente più rapida di quella del complesso delle imprese (+0,4 per cento), tenuto conto che le imprese non femminili sono aumentate di 946 unità (+0,3 per cento).

A fine giugno le imprese femminili giovanili erano 7.626 pari al 9,0 delle imprese in rosa regionali e per 20 trimestri hanno mostrano una tendenza negativa, apparsa particolarmente accentuata nel corso del 2020, che si è ridotta sensibilmente nel primo trimestre del 2021 e invertita nel secondo tanto da avere messo a segno un incremento dello 0,9 per cento (+65 imprese) rispetto alla fine di giugno dello scorso anno.

Alla stessa data le imprese femminili straniere erano 11.941 pari al 14,0 delle imprese femminili dell’Emilia-Romagna. Esse risultano continuamente in aumento dall’inizio della rilevazione. La tendenza positiva è stata più contenuta nel 2020, ma ha poi ripreso forza e nel trimestre in esame ha fatto registrare una forte crescita (+4,9 per cento, +554 imprese) che ha determinato quella del complesso delel imprese femminili.

| Imprenditoria femminile | Banca dati | Giugno 2021 (.pdf) | Comunicato stampa |