Salta al contenuto

Congiuntura dell'artigianato 1° trimestre 2021

08.07.2021 Si chiude la fase negativa per la produzione manifatturiera (+1,2 per cento) e anche per le costruzioni (-0,1 per cento). La base imprenditoriale nella manifattura flette ancora, ma nelle costruzioni si allarga.

Data:

08-07-2021

Congiuntura dell'artigianato 1° trimestre 2021

Nel primo trimestre, grazie anche a un lento, ma progressivo alleviarsi della pressione della pande-mia, le imprese artigiane della manifattura regionale hanno ottenuto un parziale e piccolo recupero della produzione dell’1,2 per cento rispetto al corrispon-dente trimestre del 2020. Un risultato che inverte la tendenza pesantemente negativa del trimestre precedente. A fine marzo le imprese manifatturiere artigiane attive ammontavano a 26.748 in flessione dell’1,1 per cento.

Le imprese artigiane attive nelle costruzioni hanno registrato solo una lievissima flessione del volume d’affari a prezzi correnti (-0,1 per cento) rispetto allo stesso periodo del 2020, mettendo sostanzialmente fine alla tendenza negativa precedente. Nonostante la pandemia, a fine marzo le imprese artigiane attive nelle costruzioni sono aumentate (+258 unità, +0,5 per cento) rispetto alla fine dello stesso mese del 2020.

| Osservatorio della congiuntura dell'artigianato |

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-05-2022 16:05